Piattaforma DHOMUS

Piattaforma DHOMUS, (https://dhomus.smartenergycommunity.enea.it/), si tratta di una piattaforma ICT con il compito di svolgere le funzioni di raccolta, aggregazione e analisi dei dati forniti dagli utenti residenziali per fornire feedback educativi all’utente e abilitarne la partecipazione alle nascenti comunità energetiche. La piattaforma è in grado di fornire i dati disponibili ad applicazioni esterne per ulteriori elaborazioni e la fornitura di servizi aggiuntivi agli utenti finali: sicurezza, assisted living, demand response.

La piattaforma DHOMUS è una piattaforma ICT con il compito di svolgere le funzioni di raccolta, aggregazione e analisi dei dati provenienti dagli utenti residenziali, per fornire feedback educativi all’utente. Si tratta di una piattaforma aperta, interoperabile, programmabile in Javascript/Html in grado di scambiare informazioni e dati con applicazioni esterne per elaborazioni ulteriori tramite protocolli standard e aperti.
La piattaforma prevede differenti tipologie di utenti: utente generico, utente Smart Home, amministratore di un cluster di utenze. La versatilità di tale piattaforma consiste nella capacità di comunicazione con terze parti al fine di scambiare informazioni per la gestione energetica dell’abitazione, anche con sistemi commerciali alternativi all’EB sviluppato in Enea, o per abilitare ulteriori servizi utili all’utente finale, come per esempio sicurezza e Assisted Living.
La piattaforma DHOMUS è in grado di acquisire i dati provenienti dalla sensoristica installata e dagli smart meters di una rete di smart home. I dati monitorati a livello di abitazione vengono trasmessi real time ed in forma anonima alla piattaforma dove vengono collezionati ed elaborati per calcolare degli indicatori di prestazioni energetiche delle singole home, i KPI (Key Performance Indicators) e dove viene effettuato il Benchmarking dei profili di consumo monitorati, tramite il confronto sia con profili di riferimento che con quelli relativi agli utenti della rete. Dal confronto tra le prestazioni scaturiscono una serie di feedback educativi per l’utente per indirizzarlo verso un uso più consapevole dell’energia ad esempio incentivando il confronto competitivo tra gli utenti coinvolti.
La piattaforma è inoltre in grado di acquisire ed elaborare i segnali provenienti dal mercato energetico ed individuare opportunità per la gestione della flessibilità della richiesta energetica degli utenti. In particolare, nell’ambito delle comunità energetiche, può contribuire a raggiungere l’obiettivo di massimizzare l’energia auto-consumata e l’autosufficienza energetica, infatti, grazie all’interazione con l’utente, consente di gestire ed attuare scenari di Demand Response inviando al singolo utente delle richieste di modifica del proprio profilo di consumo, che di conseguenza potranno essere remunerati.